Guida alle discipline / Drum Circle


Da sempre le persone si sono radunate in cerchio per condividere momenti importanti per le rispettive società; da sempre, in questi momenti, si è suonato, cantato, danzato, lasciandosi andare all'estasi dell'abbandono. Arthur Hull, percussionista statunitense, ha riportato in occidente questa antica conoscenza codificandola per renderla accessibile a tutti, musicisti e non.

Nel cerchio tutti sono equidistanti dal cerchio, tutti sono importanti allo stesso modo; il cerchio facilita lo scambio e la crescita esponenziale dell'energia. Il cerchio è un luogo sacro in cui potersi esprimere liberamente senza i vincoli che la nostra società ci impone, permettendoci di rilassarci sperimentando gioia, condivisione, team building, sinergia, empatia, senso del ruolo e importanza del momento presente.

Il Drum Circle è tutto questo e molto di più, il facilitatore è al servizio del cerchio, lavora per rendere più facile un'esperienza che potrebbe essere percepita come difficile. Il facilitatore serve il gruppo di persone per permettergli di crescere.
Tutti possono partecipare ad un Drum Circle, bambini, adulti, anziani, diversamente abili; il nostro spirito non risente delle etichette che ci vengono imposte, il nostro spirito vuole volare indipendentemente dalle circostanze esterne.

Il nostro Spirito vuole volare.